Sono una violinista creativa, poliedrica, originale.

La mia è una costante e appassionata ricerca degli infiniti modi di esprimermi col mio violino, creando stupore, magia e bellezza.

Perchè, parafrasando Fellini, la musica è un gioco che va giocato seriamente.

 

Mi sono diplomata all'Accademia Internazionale della Musica di Milano e al Conservatorio di Piacenza, frequentando anche corsi di perfezionamento, di violino barocco, di armonia e improvvisazione jazz.

Il primo grande amore è per la musica popolare dell'Est europeo, balcanica e rom: dopo aver scritto una tesi di laurea sull'argomento e stretto relazioni con diversi musicisti professionisti rom collaboro stabilmente con Jovica Jovic, nei Muzikanti di Balval.

In seguito mi appassiono allo swing e al jazz manouche, alle sonorità arabe e turche, al tango, alla world music.

Faccio parte dell'Orchestra di via Padova, orchestra multietnica di Milano. Fondo gli SwingEst, band che unisce due generi che amo: il balkan e lo swing.

Collaboro con diverse formazioni, accompagno cantautori e serate danzanti, passo da un genere all'altro portando con me il mio personalissimo bagaglio di note, suoni e colori.

Nel 2017 pubblico un album da solista di inediti, per violino solo e loop station, "Sviolinate".

Nell'incontro tra musica e teatro trovo la mia vera vocazione: mi formo come attrice e clown e realizzo uno spettacolo comico musicale one woman show, il "Grand Cabaret de Madame Pistache": imparo che far ridere il pubblico è bello quanto farlo ballare!

Sono artista circense, faccio parte della compagnia italo-francese Circo Zoè. Sono musicista di scena per diverse produzioni, collaboro stabilmente con la storica compagnia marionettistica "Gianni e Cosetta Colla"

 Nel 2020 divento cantautrice: “Toponomastica” è il mio disco d'esordio e raccoglie nella musica e nei testi tutte le mie influenze: ironia e leggerezza a tempo sincopato, canzoni urbane, metropolitane, un racconto in musica della città vista attraverso le piccole cose che la compongono, i particolari che sfuggono alla fretta.

“Toponomastica” è, oltre ad un disco, uno spettacolo teatrale comico musicale, con Marta Pistocchi e Alessandro Sicardi, per la regia di Rita Pelusio e la drammaturgia di Domenico Ferrari.

Sono artista di strada per vocazione alla libertà, e propongo un repertorio per violino solo, loop station e scarpe da tiptap.

_LONG - 33.jpg
_LONG - 33.jpg

1/9

MARTA PISTOCCHI